Le perle del golfo di Napoli

Ischia, Procida e Capri...

Il golfo di Napoli ha tre bellissime perle. Si tratta di incantevoli isole adagiate nel Mar Tirreno e poco distanti l’una dall'altra. Il consiglio che vi diamo è quello di visitarle tutte: la verde isola di Ischia con i suoi complessi termali, l’elegantissima Capri e la piccola e colorata Procida.

Scoprite in questo articolo le bellezze di ognuna delle tre isole napoletane e scommettiamo che vi verrà un’improvvisa voglia di partire e godervi i tesori dell’arcipelago.

 

Ischia: E’la più grande delle tre isole e per questo offre una vastissima scelta di sistemazioni e tante attrazioni e attività. In vacanza a Ischia sicuramente non correrete il rischio di non sapere cosa fare. Uno dei motivi che la rendono una meta molto ambita sta nella sua origine vulcanica che ha fatto dell’isola un insieme di sorgenti e fonti, fumarole e acque calde ricche di sostanze benefiche. Ischia per questo è uno dei centri termali più belli del Mediterraneo che la rendono adatta per un soggiorno al mare all‘insegna del benessere. Un vero e proprio paradiso è l’enorme centro termale Poseidon: un grande parco verde all’interno del quale ci sono piscine, sia interne che esterne,  percorsi termali, saune e sorgenti dove passare una rilassante giornata dedicata alla cura del corpo e dell’anima. Ne uscirete sicuramente rigenerati e il contesto in cui è sorge il parco è di una bellezza che rallegra anche gli occhi.

Il parco si trova nella baia dove c’è la spiaggia di Citara, una delle più belle e famose dell’isola. La particolarità di questo lido è che le acque sono trasparenti e pulitissime, e inoltre vi batte il sole molto a lungo, quindi è il posto ideale per chi desidera una tintarella da fare invidia.

Ischia è anche definita “l’isola verde” perché ricca di piante e alberi di tutti i tipi. Noterete infatti tantissimi fichi d’india, eucalipti e un serie di piante aromatiche, tra cui il rosmarino, che arricchiscono l’aria di un aroma tipico. Gli amanti del verde e della natura rimarranno certamente incantati da quest’isola. 

Troverete la maggior parte degli hotel, negozi, ristoranti tipici e locali nella zona di Ischia Porto. Vi consigliamo di godervi una cena a base di pesce appena pescato (e non sarà difficile dato che siamo al porto) e una buonissima pizza napoletana, in uno dei tanti ristorantini tipici. Accompagnate il pasto con uno dei vini che si producono nei floridi vigneti della zona e la serata sarà da sogno.

Per una vista spettacolare sulla costa andate sulla vetta dell'Epomeo, da cui si può ammirare un panorama magnifico della costa tirrenica. 

Procida: Tra le tre isole Procida è la più piccola. Sbarcare a Procida dopo essere stati a Ischia sarà uno spettacolo di forte impatto. Qua infatti le dimensioni diminuiscono drasticamente e anche l’atmosfera che si respira è ancora quella autentica di un piccolo villaggio di pescatori. Arrivati in porto, prima ancora dell’attracco della nave, l’immagine che si ha è quella di uno scorcio di un presepe napoletano. Tante piccole casette colorate, le une quasi addossate alle altre; semplicemente incantevole.

Anche Procida ha una lussureggiante vegetazione e ha la fortuna di avere delle bellissime spiagge, dove andando fuori stagione, potrebbe anche capitarvi di essere soli. Ma la sua bellezza non è solo in questo.

Il profumo di limoni, che sbucano dagli alberi, grossi come dei cedri, e dai quali deriva il tipico “limoncello” e la famosa torta al limone, è uno dei segni distintivi dell’isola e che rimane impresso a chi per la prima volta si rechi qui. 

Piccola e selvaggia, ancora oggi Procida è l’isola meno intaccata dal turismo e non stupisce che sia stata la meta prescelta di tanti artisti e scrittori. Se arrivate da Ischia e avete poco tempo a disposizione vi consigliamo una visita in giornata al porto della Corricella, dove ancora adesso l’attività prevalente è la pesca, e alla spiaggia della Chiaiolella, la più frequentata, che affaccia proprio sull'isola di Ischia.

Capri: Nell'immaginario collettivo Capri è un luogo dove vanno i vip, dove ci si va per guardare e farsi guardare e avere un look alla moda è d’obbligo. L’isola è certamente una delle località turistiche più ambite e famose in tutto il mondo, ma possiamo assicurarvi che se ha acquisito tutta questa fama nel corso degli anni, un motivo c’è. Ce ne sono in realtà tanti. Prima di tutto Capri è veramente meravigliosa. A livello estetico, le sue coste selvagge, i romantici scorci sul mare, le passeggiate nelle strette stradine immerse nel verde, le piazzette e le grotte, le regalano una bellezza che è difficilmente visibile altrove. Fu scelta per questo motivo come residenza da diversi imperatori in passato.

Oggi il simbolo del jet set internazionale è la famosa Piazzetta, attorno alla quale si diramano tante piccole vie dove ci sono negozi chic, eleganti bar e botteghe. Addentravi in questo groviglio di stradine è una sensazione che libera l’anima da tutti i pesi e le fatiche della vita quotidiana. Non sarà propriamente a buon mercato ma poter dire di aver preso un caffè nella piazzetta di Capri è un episodio che dovete avere nel vostro bagaglio di esperienze e viaggi. E lì se siete dei fan del “vip watching” potrete scatenarvi alla ricerca dei volti più noti del mondo dello spettacolo.

Meno mondana ma sicuramente suggestiva è la zona di Anacapri. Ci si arriva con la seggiovia o tramite un sentiero bellissimo che circonda il monte e attraversa vigne e alberi di olive. La zona sorge sul monte Solaro e questo fa sì che regali una vista unica su tutta l’isola, fino al golfo e a Sorrento. Da Anacapri si può raggiungere la famosa Grotta Azzurra, nota per i riflessi della luce osservabili al suo interno, e dove si possono ammirare anche delle rovine romane.

Un altro must di una visita a Capri sono i due faraglioni, fotografatissimi costoni rocciosi al largo dell’isola, dove sarà d’obbligo fare una romantica foto da portare in ricordo del vostro soggiorno e simbolo di un paesaggio da cartolina che vi farà innamorare.

Per informazioni sui tour dell’arcipelago napoletano visitate la pagina: http://bit.ly/1LB3izZ

top