Islanda, una grande avventura

Le 5 esperienze uniche da vivere in Islanda

Visitare l’Islanda vuol dire vivere un’esperienza a contatto con una natura che regala profonde emozioni e sa lasciare a bocca aperta per la varietà dei suoi paesaggi. Difficile raccontarla a parole, ma arrivare in Islanda è trovarsi faccia a faccia con un panorama che sembra appartenere a un’era di millenni fa, quando la terra non era ancora abitata dall’uomo e la natura regnava sovrana sul mondo. 

Qui sembra che una mano trasparente si sia divertita e continui ancora a giocare col paesaggio, modificandolo a ogni angolo. Si passa dai ghiacciai ai vulcani, dalle maestose cascate ai suggestivi geyser, dalle fonti termali ai grandi laghi, dal verde dei prati ai selvaggi fiordi, fino ad arrivare all’entusiasmante e incredibile spettacolo dell’aurora boreale. L’Islanda è una terra che non ha eguali al mondo e vi farà sentire in un luogo lontano anni luce dal caos delle grandi città europee e a pieno contatto con l’ambiente naturale.

Oggi vi raccontiamo le cinque esperienze uniche che potrete fare in Islanda. E solo lì perché nessun altro paese al mondo può vantare una tale concentrazione di spettacoli della natura. Siamo certi che le bellezze che i vostri occhi riusciranno a catturare non le dimenticherete facilmente. Per risvegliare l’animo avventuroso che è in ognuno di voi e che in Islanda troverà pane per i suoi denti.

1) Giro in barca tra gli iceberg della Laguna Glaciale Jokulsarlon

Vedere gli iceberg per la prima volta è un’esperienza che non si dimentica. Blu, bianco e riflessi smeraldo sono i colori che dominano la scena quasi irreale che vi troverete di fronte. La laguna glaciale Jokulsarlon è un’immensa laguna sulla quale galleggiano degli enormi iceberg. Partecipando a una gita in barca nella laguna potrete trovarvi a tu per tu con le foche che abitano la zona e osservare il sole che tramonta direttamente sul lago glaciale Jokulsarlon. I colori del sole al tramonto che si riflettono sui ghiacci in una miriade di sfumature che passano da tutte le tonalità del rosso e dell’arancio saranno un soggetto unico per le vostre fotografie.

2) I getti d’acqua di 40 metri di Geysir

Immaginate un getto d’acqua di 125 gradi che fuoriesce con forza dalla terra arrivando a un’altezza di circa 80 metri. Spettacolare, no? Questo è quello che avreste visto anni fa nella località di Geysir, dove c’è il gran geyser che è il primo al mondo nel suo genere e ha dato il nome a tutti gli altri. Si tratta di uno dei fenomeni islandesi più spettacolari e anche se le eruzioni del geyser principale sono meno frequenti, la zona è ricca di altri geyser che vi sorprenderanno con delle bollenti eruzioni a sorpresa. 

3) Bagni caldi alle sorgenti termali a Laguna Blu 

Il miglior modo di rilassarsi alla maniera islandese: abbandonarsi ai 40 gradi dell’acqua di un’azzurra piscina naturale, mentre fuori ce ne sono meno di 10.  Un bagno rilassante alle sorgenti della “Blue Lagoon” è quello che ci vuole per riposarsi da una giornata di avventure. Ancora più incantevole in inverno, osservare le cime innevate delle montagne circostanti, immersi nel salutare tepore dell’acqua termale. Dimenticate le spa al chiuso alle quali siete abituati: qua è tutto all’aria aperta, per un’esperienza indimenticabile a stretto contatto con la natura.

4) Vista mozzafiato sulla cascata di Seljalandsfoss

Tra le cascate più belle dell’Islanda, quella di Seljalandsfoss è senza dubbio in pole position. Non è la più grande ma si potrebbe stare per ore solo a osservare l’acqua cadere per 60 metri dalla verde montagna e lasciarsi incantare dal suo fragore incessante, che ricorda quasi un ruggito. La particolarità di questa cascata inoltre è che potete osservarla da dietro seguendo un percorso che le gira intorno e che consente di guardare praticamente lo sgorgare dell’acqua dalla prospettiva opposta. Quante altre volte vi capiterà di poter passare dietro al getto d’acqua di una cascata? Forse mai più, quindi godetevi lo spettacolo unico che questa esperienza sarà in grado di lasciarvi. Vi sembrerà di essere nello scenario incantato di una favola.

5) L’aurora boreale dal vivo

E’ il sogno di molti viaggiatori: vedere l’aurora boreale. Se avrete la fortuna di trovarvi in Islanda nel periodo giusto (da metà agosto ad aprile) questo potrebbe essere uno degli spettacoli più emozionanti della vostra vita. L’impressione che si ha è quella di un velo che si stende proprio sopra la vostra testa e che oscilla in una danza elegante mutando sfumatura dal viola al verde, al blu. Un cielo a colori che vale già da solo il prezzo del viaggio.

Se appena dopo aver letto i primi punti eravate già pronti a prenotare il vostro tour dell’Islanda, ecco qualche proposta di viaggio che vi potrà essere utile: http://www.giverviaggi.com/paesaggi-dislanda/islanda/

top