Fuerteventura

Le 6 bellezze da non perdere

 

Non importa in che mese abbiate le ferie, perché alle Canarie ci potete andare tutto l’anno. Sembra un sogno, ma questo arcipelago spagnolo di sette isole, di fronte alla costa africana, gode di una temperatura mite in tutte le stagioni. E quando diciamo mite intendiamo una media 20-23 gradi costanti. Inoltre le Canarie si raggiungono dall’Italia in una manciata di ore di volo e per questo sono la vacanza ideale per chi non vuole affrontare dei lunghi viaggi. Sono però allo stesso tempo la risposta a chi cerca la bellezza incontaminata di una natura rigogliosa e delle spiagge vulcaniche paradisiache e dai mille colori. 

Parchi naturali, specie vegetali e animali uniche al mondo, paesaggi che variano ad ogni angolo: queste sono alcune delle unicità che troverete alle Canarie. E' molto probabile che vi troverete a chiedervi: “Perché non ci sono mai venuto prima d’ora?”

Le isole Canarie, ognuna con una sua ben distinta personalità, sono il luogo adatto per chi ama la vita all’aperto, il contatto con la natura e gli sport acquatici ma anche per chi vuole semplicemente rilassarsi e godere di un mare puro e azzurrissimo.

Oggi vogliamo presentarvi una delle isole più belle e apprezzate delle Canarie: Fuerteventura. Qualsiasi sia il tipo di vacanza che state organizzando, ecco un vademecum delle 6 attrazioni da non perdere su quest’affascinante isola.

1.Le spiagge: La lunghissima costa di Fuerteventura e la sue spiagge di origine vulcanica fanno sì che gli amanti del mare trovino su quest’isola il loro habitat ideale. Non è raro che qualcuno faccia anche un pensierino sul trasferirsi a vivere proprio lì, data la bellezza del territorio. Le spiagge di Fuerteventura variano dal bianco al color oro al rosso e al nero: una varietà estrema e affascinante difficile da trovare altrove. Scoprirete che a Fuerteventura stare a rilassarsi in spiaggia è sempre una piacevole esperienza, soprattutto quando tira quel leggero venticello che attenua il caldo e rende la permanenza al sole ancora più gradevole. Il mare è come lo vediamo nelle cartoline del luogo: di un azzurro così profondo che resistere alla voglia di tuffarsi a fare una nuotata è praticamente impossibile.

2.Corralejo: La vita di Fuerteventura si concentra in questa cittadina, situata nella parte nord dell’isola. Corralejo un tempo era un villaggio di pescatori ed oggi resta il centro pulsante dell’isola. Il bello di questa zona è che, nonostante ormai sia una delle mete preferite dei turisti, riesce a conservare ancora il fascino e il ricordo di quei tempi in cui l’isola viveva di pesca e i pescatori tornavano ogni sera con le loro reti piene di prezioso pesce. Il ricordo del passato è vivo soprattutto nella zona del vecchio porto. Lì potrete vivere l’emozione autentica di vedere gli abitanti ancora legati alle usanze del passato e ammirare architetture dei tempi che furono.

3.Dune di Corralejo: Attorno all’antica città di Corralejo, quasi in difesa di questa, ci sono le famose dune. Alti cumuli di finissima sabbia bianca circondando Corralejo e costituiscono insieme alle sue spiagge, una riserva naturale di grande bellezza. Le dune, col loro fascino effimero e senza tempo, vi faranno vivere l’atmosfera di sentirvi nel bel mezzo del deserto. All’apparenza ricordano molto il paesaggio sahariano che si trova proprio di fronte l’arcipelago. Non vi sembrerà neanche di essere in Europa.

4.Penisola di Jandia: Fuerteventura è un paradiso di parchi naturali e tra questi uno dei più notevoli è senza dubbio la Penisola di Jandia, col suo parco naturale omonimo, a sud dell’isola. Oltre 30 km di spiagge bellissime, con una natura che è protagonista di tutta la zona e alcune località, come Costa Calma, gettonatissime tra i turisti soprattutto per le sue spiagge bianche. Se cercate invece un luogo dai panorami ancora selvaggi e meno visitati, per vivere un’esperienza a contatto più stretto con l’ambiente, vi consigliamo di proseguire oltre il faro di Punta Jandia. La strada è sterrata e quindi percorribile con un 4x4 ma vi assicuriamo che vi regalerà una vista unica, con il contrasto creato dai colori forti di mare, cielo e sabbia vulcanica. Non dimenticate la macchina fotografica per immortalare lo spettacolo!

5.Betancuria: Betancuria è una cittadina dalle origini molto antiche, che risalgono ai primi del 1400 e che un tempo fu la capitale dell’isola. Arrivati in questa città non potete perdervi la vista panoramica dal Morro Velosa, uno dei punti più alti di Fuerteventura, da cui ammirare un panorama unico e perdersi nei colori e nel paesaggio desertico dell’isola. Se ci arrivate al tramonto lo spettacolo sarà ancora più incredibile.

6.Lanzarote: Se siete arrivati a Fuerteventura vi consigliamo sicuramente di regalarvi un’escursione sull’isola di Lanzarote. Dista infatti solo pochi minuti di traghetto da Fuerteventura ed è un territorio che forse non vi capiterà più di vedere nella vostra vita. Siete mai stati su un’isola con 360 vulcani, di cui 110 ancora attivi? Impressionante e affascinante al tempo stesso, Lanzarote è il riassunto di un’esperienza unica che racchiude in sé bellezza selvaggia e natura a 360 gradi. Saline, parchi nazionali e riserve marine per recuperare il contatto con il mondo naturale: a volte basta questo per sentirsi meglio anche con se stessi. A Lanzarote è incredibile vedere come gli abitanti si siano ingegnati per rendere un territorio apparentemente difficile ed ostile in quanto vulcanico, una zona dove coltivare e vivere dei frutti della natura. Armatevi quindi di scarpe comode a macchina fotografica e concedetevi una giornata di scoperta e avventura.

Per scoprire coi vostri occhi le bellezze di Fuerteventura, l’unica cosa da fare è andarci. Siamo curiosi di sapere quali sono per voi le attrazioni più belle dell’isola. Raccontatecelo con un’email e saremo lieti di pubblicare i racconti più emozionanti delle vostre vacanze.

 

Per avere qualche idea sulla vacanza a Fuerteventura consultate le nostre proposte di viaggio alla pagina: http://bit.ly/1BhUbUj

top