Favignana, principessa del Mediterraneo

Quante volte vi è capitato di pensare o dire: “Basta, ora scappo su un’isola deserta”? Probabilmente sarà successo a tutti più di una volta. Solo che poi tra il dire è il fare, c’è di mezzo il mare, dicono. In questo caso c’è di mezzo il Mediterraneo, il nostro mare. E la vostra isola deserta su cui rifugiarvi quando ne avrete abbastanza di lavoro, impegni stressanti e routine, è Favignana, la principale isola delle Egadi.

Favignana, una vacanza slow all’insegna del relax

Arrivarci è più facile che a dirsi: da Trapani basta mezz’ora di traghetto e voilà, il vostro sogno di relax su un’isola meravigliosa, diventerà realtà. E quando diciamo meravigliosa non esageriamo: Favignana infatti è considerata una delle isole più belle d’Italia, oltre a vantare delle spiagge da primato, tra le quali l’incantevole Cala Rossa. Qui inoltre c’è l’area marina protetta più grande del mondo, un paradiso per gli amanti di immersioni e snorkeling.

E che sia un’isola tutta speciale lo vedrete subito dalla tipica forma di farfalla che la contraddistingue. Favignana è la vacanza ideale per chi ha bisogno di riprendersi il proprio tempo, rallentare i ritmi frenetici di tutti i giorni e recuperare un contatto più stretto con la natura. Oltre a godere di un mare incredibile, con delle spiagge di ogni tipo e dei fondali tutti da esplorare. 

Le attrazioni più belle di Favignana

Pedalare senza fretta alla ricerca delle calette più belle, per scoprire gli angoli più belli e nascosti dell’isola, fermarsi a respirare il profumo del finocchietto selvatico e lasciarsi accarezzare dalla brezza marina per poi proseguire la passeggiata:  a Favignana non c’è caos e si respira tranquillità. Di auto ce ne sono pochissime e si gira per lo più in bici o scooter. La protagonista dell’isola è la natura, con i suoi colori e i suoi profumi, in tutta la sua prorompente bellezza. E che dire del tufo, che contribuisce a dare all’isola quel suo carattere particolare formando cave, grotte marine, piscine naturali stupende, calette e baie. Non perdetevi i Giardini Ipogei, cave in disuso in cui furono piantati alberi da frutto e che ancora oggi sono un incredibile spettacolo, colorato e vivace. Ai lati delle cave infatti vedrete spuntare peri, mandorli, fichi, che crescono floridi in questa sorta di serra naturale. Che dire? Un’attrazione davvero unica al mondo. 

Per vivere l’isola da un’altra prospettiva potrete optare anche per una suggestiva gita in barca, che vi rivelerà degli ulteriori angoli unici di Favignana.

Le specialità culinarie di Favignana

E dato che la vita all’aria aperta, si sa, mette fame, a tavola potrete rigenerarvi con un menu ricco di specialità a base di pesce fresco e verdura, che vi farà leccare i baffi. Si tratta di una cucina particolare, con molte influenze delle tante culture che si sono sovrapposte in questo territorio. Troverete quindi il couscous tra i piatti tipici, insieme a ricci, aragoste, spaghetti alla bottarga, melanzane e l’immancabile tonno, che rappresenta un altro dei simboli dell’isola. Cucinato in tutte le salse, dalle polpette alla “sosizzella”, un salame di carne macinato, è da secoli uno dei vanti di Favignana.  E ve ne accorgerete grazie a una gita all’ex tonnara Florio, dove dal 1800 la famiglia Florio si è dedicata alla pesca e alla lavorazione di questo prezioso pesce. 

Le spiagge più belle di Favignana

Avete presente quelle spiagge affollate dove non si riesce neanche a vedere la sabbia da quanti ombrelloni ci sono e dove siete praticamente stesi con la testa accanto ai piedi del vicino di sdraio? Ecco, questo è qualcosa che sicuramente non troverete a Favignana. Il concetto di spiaggia selvaggia sembra coniato apposta per descrivere la spiaggia di Cala Rossa. Niente sdraio, ombrelloni e bar: solo scogli e mare blu che più blu non si può. Capirete qui quante sfumature di azzurro possano esistere, di alcune delle quali non immaginavate nemmeno l’esistenza. 

Se amate cimentarvi in tuffi o esplorare i fondali del mare con lo snorkeling, passate dalla zona del Bue Marino. Qui oltre a godervi un mare da 5 stelle, potrete ammirare le spettacolari cave di tufo. 

Il Castello di Favignana

Favignana però, oltre a un patrimonio naturale di tutto rispetto, vanta anche una cultura antica e diversificata. Una delle tracce più evidenti del suo glorioso passato è nel castello di Santa Caterina, che fu costruito sul punto più alto dell’isola, proprio per favorirne la sicurezza e avvistare i nemici. Adesso il castello, che era in origine una torre saracena, non è chiaramente più come una volta e il tempo ha lasciato su di esso le sue tracce. Vi consigliamo però comunque una visita. Il panorama dall’alto che affaccia su tutta l’isola e sulle sue acque, è infatti qualcosa di impagabile. Da lì vi renderete conto della bellezza dell’isola sulla quale avete la fortuna di passare le vostre vacanze. E non vorrete più andare via.

Favignana è un’isola difficile da dimenticare, una di quelle che una volta che ci sei stato vorresti rivedere ancora e ancora. Le sue acque di un azzurro intenso, la sua aria pura, i profumi della natura, i sapori, sono destinati a imprimersi nella testa e nel cuore.

Per scoprire anche voi quest’isola irresistibile, consultate le nostre ultime offerte per Favignana: http://bit.ly/1UoA4HM

top